Per il suo funzionamento ottimale questo sito utilizza i cookies. Procedendo nella navigazione se ne accetta implicitamente l'utilizzo (Maggiori informazioni). Accetto
La Sardegna
che non ti aspetti
portale turistico per le
tue vacanze in Ogliastra
IT    EN
Trasparenze Scogliere nel comune di Baunei Arbatax - La spiaggia Ussassai - Su Casteddu L'aguglia di Cala GoloritzŤ Gairo - Perda Liana Cala GoloritzŤ Osini - Nuraghe Sanu Tertenia - Coccorrocci Santa Maria Navarrese Ciottoli Ulassai e i suoi tacchi Capra al mare Arbatax - Rocce rosse Transumanza
Ti trovi in: 

Provincia di terra e di mare, di monti e di spiagge, l’Ogliastra offre ai turisti che la scoprono per la prima volta o che la ritrovano anno dopo anno un’immensa varietà di paesaggi naturali. Chi decide di visitare questa parte di Sardegna, sceglie di intraprendere una vacanza che lo porterà ad esplorare luoghi ancora non toccati dal turismo di massa. Si tratta di una vera immersione negli scenari della Sardegna più vera ed incontaminata: gli abitanti di questa provincia conservano gelosamente le proprie tradizioni tanto da far rivivere ogni estate attraverso suggestive sagre gli usi e i costumi di un tempo.

Partendo da nord il territorio d’Ogliastra offre ai turisti amanti del mare uno dei litorali più belli di tutta la Sardegna: al rosso dei porfidi si alterna il grigio delle scogliere calcaree, mentre la costa è tutta un susseguirsi di spiagge e calette. Tortolì, Arbatax, S. Maria Navarrese e tutte le loro frazioni ospitano ogni estate bagnanti che cercano il relax più totale, lontano dalla confusione delle grandi metropoli e delle località turistiche più frequentate.

Salendo dal mare verso le colline poste ad anfiteatro si attraversa la verde e tiepidissima pianura ogliastrina; una volta raggiunto il comune di Baunei, ci si arrampica lungo una tortuosa strada panoramica sulla cui sommità si scopre la bellezza quasi lunare dell’altopiano del Golgo, maestosamente sospeso su un grande masso calcareo. Da lì ci si addentra all’interno del territorio della provincia, in un itinerario che conduce in zone verdissime, ricche di una fitta vegetazione di alberi d’alto fusto in cui è possibile avvistare cinghiali, mufloni, volpi, donnole, poiane e falchi. Sulla strada che porta ai paesi montani di Talana e Urzulei è molto facile, e sorprendente per chi non è abituato a incontri di questo tipo, imbattersi in mucche, capre e maiali che dormono placidamente lungo la carreggiata: vivere allo stato brado conferisce alle carni cucinate arrosto o allo spiedo un sapore intenso e particolare che ha reso famoso questo spicchio d’Ogliastra.

Proseguendo verso sud si incontra una zona selvaggia ed estremamente eccitante per la vista, capace come poche di offrire ai turisti spettacoli naturali indimenticabili: alti torrioni calcarei denominati 'tacchi' scendono a strapiombo in gole profonde e paurose dove scorrono tranquilli gli affluenti del Flumendosa. Qui sorgono due paesi che recentemente si sono specializzati nel turismo d’alta collina: Seui e Villagrande. Sicuramente da non perdere è Seui, un tipico paesino sardo d’alta collina caratterizzato da ripidi e stretti vicoli sui quali si affacciano case nella tradizionale architettura in pietra scistosa, con piccoli balconi in legno o ferro battuto. Villagrande invece è famosa per la produzione di inimitabili prosciutti locali.

Concludiamo il nostro itinerario con la parte meridionale d’Ogliastra, che si estende dalle ultime propaggini del Gennargentu fino al mare. Qui la zona più bassa è caratterizzata da distese di verdi vigneti da cui si produce l’ottimo vino cannonau, dal colore rosso rubino e dall’aroma forte e corposo. In alcuni punti, specie quelli più in alto, il territorio si fa aspro e arido, quasi un paesaggio da far west. Il mare di quest’ultimo tratto di costa ogliastrina è il meno esplorato della provincia: minuscole insenature si alternano a distese di spiaggia, scogli si susseguono a sassi formando un paesaggio sempre diverso. È qui che i comuni di Gairo, Bari Sardo, Cardedu e di Tertenia si stanno attrezzando per proporre ai villeggianti nuove strutture senza intaccare la natura di questo piccolo angolo incontaminato. A Tertenia inoltre potrete assaggiare il formaggio pecorino più buono di tutta la Sardegna e i famosissimi 'culurgiones', i ravioli di patate e formaggio della tradizione sarda.

Venite a scoprire l’Ogliastra e non rimarrete delusi. Troverete in questa splendida terra itinerari per tutti i gusti, dal mare alla montagna. Tutto l’anno.

Meteo live
Venerdž 20
temporale
Grecale
Moderato
m.19°- M.22°
Sabato 21
poco_nuvoloso
Scirocco
Debole
m.18°- M.22°

Immagine precedente
Immagine precedente
Gallery
Sapori d'Ogliastra
Sapori d'Ogliastra
Sapori d'Ogliastra
Sapori d'Ogliastra
Sapori d'Ogliastra
Sapori d'Ogliastra
Sapori d'Ogliastra
Sapori d'Ogliastra